AUTORITÀ DI VIGILANZA

 




Reclamo all'IVASS

I reclami relativi alla mancata osservanza delle disposizioni del Codice delle assicurazioni e delle relative norme di attuazione, nonché delle norme sulla commercializzazione a distanza dei prodotti assicurativi, da parte delle imprese di assicurazione e di riassicurazione, degli intermediari e dei periti assicurativi, devono essere presentati direttamente all'IVASS, via del Quirinale 21, 00187 Roma.

 

Il reclamo inviato all'IVASS deve riportare chiaramente i seguenti elementi identificativi:

- nome, cognome e domicilio del reclamante con eventuale recapito telefonico;

- indicazione dei soggetti di cui si lamenta l'operato;

- descrizione dei motivi della lamentela e eventuale documentazione a sostegno della stessa.

 

Resta in ogni caso salva la facoltà di adire l'Autorità giudiziaria.

Per ulteriori dettagli ti invitiamo a consultare la pagina Come presentare un reclamo sul sito di IVASS www.ivass.it e il Modulo Reclami IVASS.

Reclamo alla COVIP

Qualora l'Aderente non si ritenga soddisfatto dall'esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque dal ricevimento del reclamo stesso, potrà rivolgere un esposto scritto mediante servizio postale a COVIP - Commissione di vigilanza sui fondi pensione, Via in Arcione, 71 - 00187 - ROMA oppure tramite fax al n. 06.69506.306 o attraverso casella di posta elettronica certificata all'indirizzo protocollo@pec.covip.it

L'esposto inviato alla COVIP deve riportare chiaramente i seguenti elementi identificativi:

- la chiara identificazione del fondo pensione interessato (denominazione, numero di iscrizione all'Albo dei fondi pensione)

- nome, cognome, indirizzo e recapito telefonico del soggetto che trasmette l'esposto

- l'oggetto dell'esposto (chiara e sintetica esposizione dei fatti e delle ragioni della lamentela)


Resta in ogni caso salva la facoltà di adire l'Autorità Giudiziaria.
Per ulteriori dettagli ti invitiamo a consultare la guida ai reclami COVIP.