Avviso alla clientela: nuovi limiti di detraibilità ai fini Irpef


Con l'articolo 12 del Decreto Legge 31 agosto 2013, n. 102 (convertito, con modificazioni, dalla Legge 28 ottobre 2013, n. 124) sono state apportate significative modifiche al regime di detraibilità ai fini Irpef dei premi versati per le coperture assicurative contro il rischio di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5% o, ancora, di non autosufficienza nel compimento degli atti della vita quotidiana (cd. "Long Term Care").

In particolare, le soglie di detraibilità sono state modificate come segue:

  • per il 2013: Euro 630,00 per tutte le coperture citate;
  • per il 2014 e annualità successive: Euro 530,00 per le coperture assicurative contro il rischio di morte o di invalidità permanente non inferiore al 5%; Euro 1.291,14 per le polizze Long Term Care.


Per espressa previsione del decreto di cui sopra, le nuove soglie di detraibilità di Euro 630,00 (per il 2013) e Euro 530,00 (per il 2014 e annualità successive) riguardano anche i premi versati per i contratti di assicurazione sulla vita e contro gli infortuni stipulati o rinnovati entro il periodo d'imposta 2000.

I limiti di cui detto devono essere verificati caso per caso in ipotesi di contemporanea titolarità di più coperture interessate dalla norma.