Le uniche forme di raccolta della
documentazione sono via mail o posta e sono a titolo gratuito.

La Compagnia non dispone di messi sul territorio addetti alla raccolta della
documentazione.

Diffidate dunque da chiunque vi richieda documentazione direttamente presso il
vostro domicilio o per via telefonica.

 


   GLOSSARIO

Informazioni sui documenti

 

Le condizioni contrattuali in tuo possesso elencano la documentazione che la Compagnia ti richiede al fine di verificare il diritto alla prestazione in caso di sinistro. Riportiamo di seguito una guida utile a comprendere la motivazione per cui tale documentazione viene richiesta e dove poterla reperire. Tali informazioni non sono da considerarsi esaustive né vincolanti.

 

Attestazione del pagamento di indennità di Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria
COSA ATTESTA? È un documento che attesta lo stato di Cassa d'Integrazione dell'assicurato.
CHI LO RILASCIA? INPS, oppure è presente nella busta paga

Attestazione del pagamento di indennità di mobilità
COSA ATTESTA? E' un documento che attesta che l'assicurato percepisce un'indennità di mobilità.
CHI LO RILASCIA? INPS

Atto sostitutivo di notorietà
COSA ATTESTA? E' un'autocertificazione con firma autenticata che permette di identificare gli eredi dell'assicurato.
CHI LO RILASCIA? L'autenticazione della firma può essere richiesta allo Studio Notarile di riferimento, oppure al Comune di Residenza.

Certificato di avvenuta guarigione
COSA ATTESTA? E' un documento che attesta che l'assicurato può riprendere l'attività lavorativa.
CHI LO RILASCIA? Il medico che ha certificato la malattia/infortunio alla data del sinistro. Può essere rilasciato dal medico curante, dal medico specialista (ad es. ortopedico, cardiologo,...) oppure presso INAIL (in caso di infortunio ove sia stata presentata denuncia all'INAIL).

Certificato di iscrizione alle liste di mobilità
COSA ATTESTA? E' un documento che certifica che l'assicurato è stato licenziato a seguito di licenziamento collettivo.
CHI LO RILASCIA? Centro per l'impiego (ex ufficio di collocamento)

Certificato di morte
COSA ATTESTA? Attesta il decesso dell'assicurato e contiene i dati anagrafici relativi al deceduto: nome, cognome, data e Comune in cui è avvenuto il decesso.
CHI LO RILASCIA? Comune di Residenza

Certificato del medico che ha constatato il decesso e ne ha indicato le cause
COSA ATTESTA? Attesta la patologia che ha portato al decesso dell'assicurato.
CHI LO RILASCIA? Medico che ha accertato il decesso. Se per l'assicurato deceduto è stata rilasciata una cartella clinica, generalmente è incluso nel frontespizio.

Certificati medici che attestino il periodo di inabilità temporanea e totale al lavoro
COSA ATTESTA? È un documento che attesta il perdurare della malattia/infortunio dell'assicurato.
CHI LO RILASCIA? Medico che ha certificato la malattia/infortunio alla data del sinistro. Può essere rilasciato, dal medico curante, medico specialista (ad es. ortopedico, cardiologo,...) oppure presso INAIL (in caso di infortunio ove sia stata presentata denuncia all'INAIL).

Certificato storico del percorso lavoratore -ex C2 storico-
COSA ATTESTA? E' un documento nel quale sono riportati i dati anagrafici e le esperienze lavorative dell'assicurato. Deve essere rilasciato ed aggiornato in data successiva al giorno di scadenza della rata per la quale si intende chiedere il rimborso.
CHI LO RILASCIA? Centro per l'impiego (ex ufficio di collocamento)

Copia modulo ISTAT "Scheda di Morte"
COSA ATTESTA? Contiene le informazioni anagrafiche e demo-sociali della persona deceduta. Permette di verificare la causa iniziale, intermedia e finale, che ha condotto al decesso e fornisce i dati relativi alle circostanze e al luogo del decesso.
CHI LO RILASCIA? Comune di residenza. In alcuni casi è disponibile presso l'azienda di "Onoranze e Pompe Funebri" che ha effettuato il trasporto del deceduto.

Copia del verbale di accordo di concessione della Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria
COSA ATTESTA? È un documento che consente di verificare che l'assicurato è in Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria e il periodo per il quale è stata concessa.
CHI LO RILASCIA? Datore di lavoro

Copia denuncia presentata alla compagnia RCA (responsabilità civile)/ARD (rischi diversi)
COSA ATTESTA? È un documento che descrive le circostanze dell'evento inerente al sinistro.
CHI LO RILASCIA? Compagnia assicurativa di riferimento

Copia quietanza di liquidazione emessa dalla compagnia assicurativa RCA/ARD
COSA ATTESTA? È uno dei documenti necessari alla Compagnia al fine di determinare l'importo delle prestazioni da liquidare.
CHI LO RILASCIA? Compagnia assicurativa di riferimento

Copia del referto autoptico nel caso sia stata effettuata l'autopsia e/o indagini tossicologiche
COSA ATTESTA? Sono dei documenti che descrivono l'esito degli accertamenti compiuti sul cadavere della persona deceduta, per appurare le cause del decesso. L'autopsia può essere richiesta dal medico curante (ospedaliero o a domicilio) o dal medico che ha constatato il decesso.
CHI LO RILASCIA? Se l'autopsia è stata effettuata e se la persona è deceduta durante il ricovero, il referto è contenuto nella cartella clinica, mentre se è deceduta in Pronto Soccorso è allegato al referto di quest'ultimo.
L'autopsia può essere anche disposta dall'Autorità giudiziaria: in questo caso il referto va richiesto all'Autorità giudiziaria.

Copia del verbale reso dalle autorità intervenute
COSA ATTESTA? E' un documento nel quale sono indicate le circostanze del sinistro (incidente stradale, furto, incendio, ecc...)
CHI LO RILASCIA? Pubblica autorità (Polizia, Carabinieri o Vigili)

Copia polizza assicurativa RCA e ARD (se separate)
COSA ATTESTA? E' un documento che attesta le polizze attive sul veicolo.
CHI LO RILASCIA? Compagnia assicurativa di riferimento

Estratto cronologico generale
COSA ATTESTA? E' un documento che viene rilasciato dal Pubblico Registro Automobilistico in tutti quei casi nei quali si rende necessario avere una certificazione attestante la "storia" di un veicolo. Questo documento indica, in ordine cronologico, tutti i dati giuridici annotati dalla prima iscrizione del veicolo, quali i proprietari, le ipoteche, i gravami, le operazioni effettuate, ecc. Per richiederlo è sufficiente indicare il numero di targa del veicolo.
CHI LO RILASCIA? PRA (Pubblico registro automobilistico)

Estratto cronologico con annotazione perdita di possesso
COSA ATTESTA? E' un documento utile per procedere alla valutazione del sinistro: in questo caso l'estratto cronologico deve essere richiesto dopo l'espletamento della perdita di possesso. Per richiederlo è sufficiente indicare il numero di targa del veicolo.
CHI LO RILASCIA? PRA (Pubblico registro automobilistico)

Lettera di assunzione
COSA ATTESTA? E' una documentazione che riporta gli estremi del contratto di lavoro dell'Assicurato.
CHI LO RILASCIA? Datore di lavoro

Nullaosta seppellimento
COSA ATTESTA? E' un documento che attesta l'autorizzazione del Pubblico Ministero al seppellimento o alla cremazione di una salma posta "a disposizione dell'autorità giudiziaria".
CHI LO RILASCIA? Procura della Repubblica presso il Tribunale del luogo dove si è verificato il decesso.

Referti degli esami strumentali effettuati
COSA ATTESTA? Sono tutti i referti degli accertamenti effettuati per la malattia/infortunio. Ad esempio: RX, TAC, RMN (risonanza magnetica), Esami di laboratorio.
CHI LO RILASCIA? Ospedale oppure struttura presso la quale sono stati effettuati

Scheda anagrafica e professionale
COSA ATTESTA? E' un documento nel quale sono riportati i dati anagrafici, le esperienze lavorative, le disponibilità del lavoratore e la certificazione delle competenze dell'assicurato. È un documento che ha sostituito il libretto del lavoro. Deve essere rilasciata ed aggiornata in data successiva al giorno di scadenza della rata per la quale s'intende chiedere il rimborso.
CHI LO RILASCIA? Centro per l'impiego (ex ufficio di collocamento)

Verbale di riconoscimento di Invalidità totale e permanente emessa dagli enti preposti
COSA ATTESTA? E' una documentazione che attesta la domanda presentata agli enti preposti. Deve riportare data di richiesta, data di visita, percentuale di invalidità riconosciuta e le patologie sofferte. E' importante inviare il documento riportante le patologie.
CHI LO RILASCIA? La domanda è da presentare all'INPS territorialmente competente. La visita verrà effettuata presso USL di competenza

Ultimi due cedolini paga
COSA ATTESTA? E' una documentazione che ci permette di verificare alcune informazioni sul rapporto lavorativo con l'azienda dell'Assicurato, ad esempio: data assunzione, ore lavorate, eventuale cassa integrazione.
CHI LO RILASCIA? Datore di lavoro